Quadro n. 9 di Marina Kaminsky - Una donna bendata, circondata da manichini dalle sembianze maschili

MIYAMOTO MUSASHI

Fu sicuramente il più famoso spadaccino del Giappone del XVII secolo, oltre a passare alla storia come il più egocentrico, individualista, e solitario. Le malelingue gli attribuirono anche una costante tendenza alla sporcizia e alcune malattie veneree. Nato nel 1584, questo samurai senza padrone combatté tra i 13 e i 29 anni una sessantina di duelli, se non di più, massacrando i suoi avversari con armi diverse, a volte piuttosto insolite.

Superata la trentina si dedicò ad altro compresa la scrittura, sebbene alcuni libricini risalgano a periodi precedenti. La sua opera più nota è “Il libro dei 5 Anelli” considerato anche un testo di natura spirituale. Scritto giunto all'età di 60 anni, questo manuale del perfetto guerriero mi ha permesso di far sentire il suono delle sue parole. Morirà all'incirca un anno dopo, nel 1645, per un cancro al torace.

Premi Play e ascolta il racconto!


oppure scarica l'mp3 (30 mega) > Download

Per maggiori informazioni, consulta il materiale utilizzato per la biografia

 

Ti è piaciuto il racconto? Sostieni la creatività di Orbis Tertius con una donazione 

 

I RACCONTI SONORI

Utilizzando il nostro sito, acconsentite all'utilizzo di Cookies in conformità alla nostra cookie policy.    Scopri di più